PIERANTONI MANCINI, GRAZIA

A Maria Celano. Bel componimento poetico autografo firmato.

90,00

COD: 12879 Categoria: Tag: , ,

Descrizione

Documento manoscritto al recto, datato: Centurano, ottobre 1885. 27×21 cm. Bruniture marginali. Tracce di aderenze e altro scritto, non identificabile, sul verso. Grazia Pierantoni Mancini (Napoli, 1841 – Roma, 1915) poetessa, scrittrice e patriota. Figlia primogenita di Pasquale Stanislao Mancini e della poetessa Laura Beatrice Mancini. Ebbe modo, sin dall’infanzia, di frequentare le più belle menti della politica e della cultura italiane sviluppando grande propensione per le lettere, senza trascurare l’impegno politico e sociale. Molto si spese per l’emancipazione delle donne. A Centurano, piccolo borgo del casertano nel quale la sua famiglia possedeva una casa di vacanza, fondò un asilo per le giovinette e una scuola di lavoro femminile. Questa bella e toccante poesia è indirizzata a Maria Celano del Vasto, figlia di Emilio Celano. ”[…] Tu, fanciulla, sorridi / e incredula mi guardi, / con la tua cetra mi sfidi, / e il canto credi un gioco; / non sai che il canto è foco / che mi consuma ognor? […]” [A]

Informazioni aggiuntive

Peso100 g