MARINI, EFISIO [IL PIETRIFICATORE]

Biglietto da visita con breve scritto autografo firmato.

150,00

Descrizione

Documento manoscritto al recto, datato: Napoli, 2 maggio 1886. 6.5×10 cm. Piccole abrasioni e bruniture marginali. Tracce di aderenze al verso. Efisio Marini detto ‘Il pietrificatore’ (Cagliari, 1835 – Napoli, 1900) singolare figura di medico, naturalista e scienziato. Attraverso lo studio dei fossili mise a punto un metodo rivoluzionario di mummificazione reversibile basato sulla pietrificazione. Dalla Sardegna, dove la sua opera non venne apprezzata, dovette trasferirsi a Napoli ma anche lì la natura della sua professione suscitò contrastanti sentimenti: repulsione e diffidenza da una parte, ammirazione e curiosità, anche in ambito internazionale, dall’altra. Il suo pervicace rifiuto di divulgare il ‘segreto’ della sua scoperta gli alienò la considerazione che avrebbe potuto ricevere dal mondo accademico e scientifico. Ciò nonostante, ricevette alcuni significativi riconoscimenti come l’incarico della mummificazione del corpo di Luigi Settembrini e l’aver realizzato una medaglia col sangue di Garibaldi prelevato dalla ferita dell’Aspromonte. Non rivelò mai la formula della sua scoperta vivendo di stenti nel suo studio, circondato da reperti anatomici umani ed animali.
Questo piccolo biglietto da visita reca la seguente intestazione: ”Dottor Efisio Marini, 4 Monte di Dio, Napoli. Imbalsamazione, pietrificazione, conservazione dei cadaveri e dei preparati anatomici rimanendo inalterabili i lineamenti, il colorito e la naturale flessibilità. Consultazioni e medicature dalle 8 a.m. Alle 6 p.m.” Lo scritto recita così: ”Ascrivo a grande onore la visita della distinta letterata Maria Celano e spero non inorridirà all’aspetto della morte visitando il mio gabinetto”. Documento di notevole rarità. [A]

Informazioni aggiuntive

Peso100 g