Inni per le feste della Chiesa cristiana, ed altre occorrenze del culto, per uso degli Italiani

50,00

STAUDER, COSTANTINO

COD: 10820 Categoria: Tag: ,

Descrizione

New York: Tipografia di P. Muratori, 1883. [8], 234 pagine. 18×12 cm. Rilegatura editoriale in tela con qualche lieve abrasione. Leggermente brunito l’interno. Etichetta sul dorso [M205] Rarissima edizione originale di questa importante raccolta di inni religiosi, arricchita da una bella dedica autografa dell’Autore che cosi’, nella prefazione, illustra le motivazioni dell’opera: ”Da tanti buoni Italiani sparsi per i quattro canti del mondo sono stato differenti volte richiesto di un’operetta simile, e non la ho potuta mai offrire loro. Vi sono poche, troppo poche, raccolte d’Inni; e quelle poche sono ben di sovente fatte servire a qualche fine settario. Io ho voluto mettere insieme un libretto di cantici che potesse stare in mano d’ogni buon Cristiano, sia che venisse da Roma, sia da Londra, sia da Ginevra, sia d’America. Coll’aiuto di Dio spero d’esserci riuscito”. Costantino Stauder (Arezzo, 1841 – Londra, 1913), teologo, scrittore e filantropo, dopo i primi studi in Toscana emigro’ giovanissimo negli Stati Uniti stabilendosi a New York, dove si trattenne per 14 anni. Membro della Chiesa Protestante episcopale, a ventitre’ anni era gia’ professore di scienze ecclesiastiche. Diede vita a numerose istituzioni filantropiche e diresse il ‘Messaggero della Verita” (in italiano). Come teologo protestante, nel 1874 curo’ la sesta versione italiana del ‘Book of Common Prayer”’. Trasferitosi a Londra, non tralascio’ mai le sue iniziative benefiche. Sempre legato all’Italia, e in particolare ad Arezzo, volle che, a sue spese, fosse apposta un targa sulla casa di Hatton Garden dove Mazzini soggiorno’ durante il suo esilio londinese.

Informazioni aggiuntive

Peso300 g