VISCONTI, ENNIO QUIRINO

Iscrizioni greche triopee ora borghesiane

80,00

Descrizione

Roma: Stamperia Pagliarini, 1794. [5], 104 pagine. 36×26 cm. Brossura editoriale priva del dorso e parzialmente sciolta, separata tra le pagine 64 e 65. Mancante la copertina posteriore. Fioriture e lievi bruniture. Un’incisione sulla copertina e due tavole con epigrafi fuori testo in fine, una delle quali ripiegata. [M077] Ennio Quirino Visconti (Roma, 1751 – Parigi, 1818), celebre archeologo, figlio del prefetto pontificio per le antichita’ Giovanni Battista Antonio Visconti, collaboro’ con il padre per l’edizione di un catalogo per la collezione del Museo Pio-Clementino. In seguito prosegui’ da solo l’opera del padre e divenne conservatore dei Musei Capitolini di Roma e console della Repubblica romana nel 1798-1799. Nel 1799 emigro’ a Parigi come rifugiato politico, ricevendo l’incarico di curatore delle antichita’ del Louvre. Nel 1803 divenne professore e membro dell’Institut de France. Si occupo’ di iconografia greca e di plastica romana. Scrisse anche il primo volume sulla iconografia romana che per molti anni ha costituito il punto di riferimento sull’argomento. I rimanenti tre volumi furono pubblicati, dopo la sua morte, fino al 1826. Suo figlio fu l’architetto francese Louis Visconti.

Informazioni aggiuntive

Peso900 g