LEMAISTRE DE SACY, LOUIS-ISAAC

Josue, Les Juges et Ruth. Traduits en francois

35,00

Descrizione

Paris: G. Desprez, 1728. [8], 708, [4] pagine. 20×13 cm. Rilegatura coeva in piena pelle a cinque nervi, con fregi e titoli in oro al dorso. Abrasioni e piccole mancanze. Bruniture e fioriture. Un’incisione sul frontespizio e una testatina illustrata al principio del testo. [M207] Louis-Isaac Lemaistre de Sacy (Parigi, 1613 – Pomponne, 1684), teologo, biblista e umanista francese, personalita’ di spicco del movimento giansenista, e’ noto per la sua traduzione in francese della Bibbia, detta anche ”Bibbia di Port-Royal” o ”Bibbia di Sacy”. Trasferitosi in gioventu’ a Port Royal con la famiglia, pubblico’ nel 1650 una raccolta di preghiere e inni liurgici di grande successo, le ”Heures de Port Royal” (”Le ore di Port Royal”). A motivo della sua adesione al giansenismo, nel maggio del 1666 fu imprigionato nella Bastiglia, dove rimase fino al 14 novembre 1668. Approfitto’ di questi anni per portare a compimento la traduzione dalla Vulgata del Vecchio Testamento, iniziata da suo fratello Antoine. Vide cosi’ la luce la cosiddetta ”Bibbia di Port-Royal”. Tornato in liberta’ , de Sacy si dedico’ alla revisione della sua traduzione e alla stesura di commenti ai testi biblici. Dal 1672 fino alla sua morte, avvenuta nel 1684, pubblico’ dieci libri della Bibbia. Utilizzando i manoscritti lasciati da de Sacy, il suo amico Pierre Thomas (1634-1698) termino’ l’opera tra il 1685 e il 1693.

Informazioni aggiuntive

Peso670 g