La peinture. Poeme en trois chants

230,00

LE MIERRE, ANTOIN-MARIN

Descrizione

Paris: Le Jay, [1769]. X, 102 pagine. 21×14 cm. Splendida rilegatura in marocchino blu a cinque nervi, firmata ”Chambolle-Duru”, con bordatura in oro sui piatti e fregi e titoli in oro al dorso. Tagli dorati. Interno molto ben conservato, con le prime carte maggiormente brunite. Tre raffinate incisioni fuori testo di Charles-Nicolas Cochin. Doppio ex libris sul verso del piatto anteriore, un terzo rimosso sul foglio di guardia a fronte e un quarto sul verso del foglio di guardia. [M127] Opera di notevole rarita’. Charles-Nicolas Cochin (Parigi, 1715 – 1790), pittore, scrittore e illustratore francese proveniente da una celebre famiglia di incisori attivi nei secoli XVII e XVIII, poco piu’ che ventenne e’ incaricato dal giovane Luigi XV di Francia di occuparsi delle commemorazioni dei vari eventi di corte. In occasione delle nozze del Delfino, nel 1745, realizza quattro pregevoli scene, tra cui lo Spectacle de gala. Entrato nelle grazie di Madame de Pompadour, nel 1749 e’ da lei invitato ad accompagnare il fratello e l’architetto Jacques-Germain Soufflot in Italia per un viaggio di approfondimento artistico. Nel 1755 e’ nominato direttore dell’Accademia reale e della Societe’ academique des Enfants d’Apollon. Nell’arco della sua carriera ha prodotto oltre 1500 opere, tra cui numerosi ritratti di personaggi illustri e incisioni con le cerimonie del tempo.

Informazioni aggiuntive

Peso400 g