Madame Bovary. Moeurs de province

110,00

FLAUBERT, GUSTAVE

Descrizione

Paris: Gibert Jeune, 1953. 307 pagine. 26×21 cm. Brossura editoriale con alcuni piccoli strappi e minuscole mancanze sulla parte superiore e inferiore del dorso. Interno lievemente brunito, con rare fioriture. Numerose illustrazioni a colori di Filippo Brunelleschi e capilettera e finalini in nero di A.-M. Vergnes. Esemplare a fogli chiusi, numerato. [M171] Umberto Brunelleschi (Montemurlo, 1879 – Parigi, 1949), scenografo, pittore e illustratore, dopo aver studiato all’Accademia di Belle arti di Firenze si trasferi’ a Parigi nel 1901 con Ardengo Soffici, curando scenografie per i maggiori teatri della citta’ (Folies Bergere, Mogador, Chatelet, Marigny, Theatre de Paris) e per numerosi altri teatri stranieri e italiani. Nel 1926 allesti’ una serie di balletti anche al Roxy di New York. Ricevette nel 1929 la Legion d’onore per meriti artistici. Grande successo riscossero le sue raffinate e inconfondibili illustrazioni approntate per i piu’ noti editori francesi e belgi, in particolare quelle realizzate in pochoir. Sue opere, oltre che in numerose raccolte private italiane e straniere, sono agli Uffizi di Firenze, alle gallerie d’Arte moderna di Milano e Roma e nel Museo di Nantes. I figurini da lui creati per la ”Turandot” di Puccini sono conservati nel Museo teatrale alla Scala. Espose ininterrottamente alle Biennali di Venezia dal 1914 al 1938.

Informazioni aggiuntive

Peso1200 g