Poesie di Ticofilo Cimerio

40,00

DE’ GIORGI BERTOLA, AURELIO

Descrizione

Cremona: Manini, 1782. [6], 343 pagine. 19×12 cm. Rilegatura posteriore in mezza pergamena con qualche macchiolina e qualche lieve abrasione. Frontespizio inciso, con grinze e alcune gore, visibili anche sulle pagine seguenti e sulle ultime. Segni di piegatura agli angoli di alcune pagine. Ondulazioni nella carta che interessano l’intero volume; lievi bruniture e alcune fioriture, piu’ accentuate sulle prime e ultime pagine. (Pecci: 30). [M128] Aurelio De’ Giorgi Bertola (Rimini, 1753 – ivi, 1798), erudito e poeta, frequento’ salotti e accademie, distinguendosi nell’arte dell’improvvisazione. Fu assiduo viaggiatore. Insegno’ a Napoli presso l’Accademia di Marina e a Pavia presso l’Universita’. Rientrato a Rimini nel 1793, con l’avvento dei francesi fu nominato membro del Comitato d’Istruzione pubblica dell’Emilia. Fu pastore arcade col nome di Ticofilo Cimerio.

Informazioni aggiuntive

Peso400 g